Empatia

di Marco

Ancor commosso
trattengo fugaci lacrime
un mondo a sé stante
m’avvolge l’animo.
Succube di tutto ciò
mi rallegro,
rimango fermo,
piangendo senza freno.

Annunci