Gennaio, credo

di Marco

Vorrei scomodarti
dedicandoti una poesia
rallegrando il tuo volto
macchiandolo di lacrime,
mentre tutto sfugge
e tu diventi impalpabile
lasciami scrivere,
viaggiare e cantare
decantando le bellezze
tra mille favole
e fastose visioni.

Annunci