Colazione nella capitale

di Marco

Ti odio
credo non abbia importanza
il significato non va ricercato
nell’illogica mente che versa lacrime
ma tra ferite e soggiorni esteri,
seppur illogico il senso affiora,
a galla quasi annegato nel suo stesso mare illusorio,
non credo siano solo pensieri
forse presagi immotivati
alla ricerca di una meta.
Dunque come comportarsi,
astenersi o ricercare
tempo perduto e ricordi vani
torre di Babele o terre lontane?

Annunci