Quattro mura

di Marco

Statici sembran gli uomini
edifici bombardati
detriti affollano gli spazi
mendicando remote limitazioni
ove tutto era racchiuso
ora il vento lontano
carezza rugosi volti
assenti, deformati
racchiusi in quattro mura,
confini smarriti
racchiusi da un muro.

Annunci