Risvolti cromatici

di Marco

Ho imparato
a tacere
         risparmiando lacrime
trattenere le grida
         soffocando la rabbia
esprime indignazione
         tra i lineamenti
sussurrare pensieri
         egoisticamente intesi
riorganizzare il tempo
         frantumando gli orologi

Disimparando
nell’illusione costante,
arde il mio desiderio
dissociato dal mio corpo
attendo sveglio
il suo ritorno
in una notte
dalla parvenza monotona.

Annunci