Cornucopia

di Marco

Dormire finalmente !
All’ombra di passati ricordi
del salice piangente della vita,
in posizione fetale
un accumulo di fantasie
spalmabili su di un taccuino.
Vivere finalmente !
All’interno della caverna
ove le ombre proiettate
paiono lontani malefici,
consolarsi del distacco salvifico
d’oscura luce irradiarsi.
Sulle pendici d’Elicona or mi ritrovo,
qual gaudio !
e delle Muse, la compagnia
non disdegno affatto,
concedendomi a loro ebbro d’ispirazione.
La scienza fugge tra gli arbusti,
tutto pare così vivido
nell’apparenza del comporre,
amalgamato, disconosco me stesso.

Annunci