Direzioni Diverse

A chi mai leggerà, dormirà e vivrà.

Tag: Ritmo

Amor Sodomita

Passeggi nuda
tra le stanze della mia mente;
Odo i tuoi passi
ritmo incalzante
e so d’averti vicino.
Le tue mani
posate sul mio ventre,
il tuo odore
urbano
mortifero
e terribilmente sensuale.
Ti sento
internamente
e le budella straripano
Sento il tuo amore
ORA LO SENTO
DENTRO ME
sento il tuo AMORE
non smettere
te ne prego
T’amo
d’amor sodomita
Baciami le labbra
e fottiti la poesia.

Il lume

Prendimi la mano
e trascinami con te,
saprò ascoltare il tuo incessante vociare
seppur estenuante,
t’illuderò conoscendo la fine
il destino di noi uomini
marchiati…
macchiati dalla nascita.
Soffocherò i miei istinti
stando accanto a te
cosicché tu possa denudarti
e ballare al mio stesso ritmo.
Piccolo passi
sopra il sofà,
giravolte sotto il lume acceso
conducendo le danze
come un vero uomo sa fare.
Saprò ascoltarti
nuovamente seppur estenuante,
incessante il tuo vociare
così mistificato.