Direzioni Diverse

A chi mai leggerà, dormirà e vivrà.

Tag: Terra

Attestazione notturna

Circondati
sopra tutto,
cogline il movimento
la rarefatta aria,
dialoga.
Attendo
invano
la notturna visione
che scuote le lenzuola
Accumulo del giorno
ruota a terra
vortici polverosi,
scatole cementate odorose.
Rette parallele
oramai deserte
come stomaci vagabondi.
Senza grazia
su caratteri invisibili.

Annunci

Attraversamento

Apparizioni, sparizioni
attendendo la continuità,
un luogo abbandonato
in cui le persone
rimangono dissociate,
un nome campeggia in alto
svetta sull’indifferenza
                LEHNDORF
sopravvive a lettere cubitali
su sfondo giallo,
transizione necessaria
in simbiosi
con questa terra.

Tra me e te

Abbiamo ricreato
a est di questo emisfero
i nostri sentimenti
su estranei giacigli
che ho cura di sistemar
nelle prime ore del giorno.
Paradossale fortuna
ritrovarsi nella tua fuga
ancor qui
premendo le nostre labbra
i nostri voluttuosi corpi
nell’amplesso urlante
sgocciolante a terra.

Vitalismo

Atomo-vita
libero da ogni legame
carica positiva negativa
neutrale terra,
spazio vitale
pizzicato dal sole
e la carne tumefatta
ripercorre le stagioni
cosparse di elementi
addormentati
in legami irrealizzabili.

Punti di Luce

Ruota
su se stessa
lacrima
solitaria
La terra divide
infinito mare
cosparso di punti

lontano
lo straniero
con se porta
lacrime
che son prismi.

Staticità

Fuoco
tra le acque vergini
nude e chine
allucinazioni materiali
corpi nuotano
danzano
amanti vendicativi
randagi selvaggi
soccorrono anime
scuotono la terra
se il cielo riposa
e rimane statico.
Presa di posizione
appresa in tempo di guerra,
nascondigli svelati
furtivi guizzano dai letti
e le urla lontane
latrati assordanti,
al macello appesi
distribuiti casualmente
celati nelle viscere
consultano il futuro
astronomi indifesi
di poco conto
sconsiderati mendicanti
di altri mondi
paralisi sintomatica
di arti
cuore e risvegli.

Anatema

Affonderei questo vascello
nel nome del nostro amore
come religioni orientali
nella Geenna risorgerei
trasportato dalla tua aura,
fuoco sacro purificatore
evinci le nostre colpe
conducendoci da Moloch
unico salvatore
vincitore in terra
santificatore dei nostri peccati.

Involucri

Il volo finì,
comparve la terra
e i suoi stupidi abitanti,
le problematiche del caso
e bambini capricciosi,
tutto finì.